La guida facile alle strutture di ripartizione del lavoro | Con modelli modificabili

Quando si tratta di pianificare un progetto, la struttura di ripartizione del lavoro è una delle prime cose su cui un project manager deve lavorare.

In questa guida, spiegheremo cos’è una struttura di ripartizione del lavoro (WBS), come crearne una e vi daremo accesso a modelli di WBS per diversi scenari. Puoi modificarli ed esportarli come SVG e immagini o condividerli con i colleghi per la collaborazione.

Cos’è una struttura di ripartizione del lavoro?

Una struttura di ripartizione del lavoro è un popolare strumento di gestione del progetto. È un diagramma che aiuta a suddividere grandi progetti in parti più piccole e gestibili che contengono i deliverable del progetto o i risultati che completeranno.

È una scomposizione di un progetto orientata alle consegne che divide le consegne del progetto in sottoconsegne e pacchetti di lavoro che definiscono il lavoro, la durata e i costi per i compiti che devono essere eseguiti.

Ha una struttura gerarchica. Di solito, è meglio avere tre livelli di decomposizione in una WBS. Nel caso di un progetto più complesso, si può aggiungere un quarto e un quinto livello.

Esempio di WBS - come creare una struttura di ripartizione del lavoro
Esempio di struttura di ripartizione del lavoro (clicca sul modello per modificarlo online)

Vantaggi delle strutture di ripartizione del lavoro

  • Visualizza la portata del progetto, rendendo più facile la pianificazione
  • Rende più facile assegnare accuratamente le responsabilità al team del progetto
  • Aiuta a identificare le pietre miliari del progetto e i punti di controllo
  • Aiuta a stimare il tempo e il costo del progetto e ad assegnare le risorse
  • Visualizza le parti importanti di un progetto e aiuta a identificare le aree di rischio
  • Aiuta a stabilire una chiara linea temporale per il progetto e a garantire che nessun lavoro venga duplicato o trascurato

Componenti di una struttura di ripartizione del lavoro

Di seguito ci sono gli elementi di una struttura di ripartizione del lavoro e i termini comuni che si possono incontrare quando se ne crea una.

Pacchetti di lavoro: Queste sono le parti più basse in una struttura di ripartizione del lavoro. Definiscono il lavoro, la durata e i costi dei compiti che devono essere eseguiti per completare i deliverable. Non dovrebbero dipendere da altri pacchetti di lavoro e non dovrebbero superare i 10 giorni per essere completati.

Prodotti da consegnare: I risultati delle attività o i prodotti o i risultati misurabili che avrete creato alla fine di ogni pietra miliare.

Regole a cui attenersi quando si progetta una WBS

Di seguito ci sono i principi a cui bisogna attenersi quando si progetta una struttura di ripartizione del lavoro.

  • La regola del 100%: Questa regola aiuta il manager a garantire che tutti gli sforzi del progetto siano catturati e che nulla di estraneo sia incluso nella struttura. Secondo esso, la somma dei compiti “figli” (su qualsiasi livello) deve essere uguale al 100% dei compiti genitori.
  • Tutti i deliverable e i sub-deliverable devono essere reciprocamente esclusivi, il che significa che non dovrebbero apparire due volte nella struttura di ripartizione del lavoro. Questo aiuta ad evitare la cattiva comunicazione e la duplicazione dei compiti.
  • La regola dell’8/80: Secondo questa regola, i pacchetti di lavoro o il lavoro richiesto per creare i deliverable non dovrebbe richiedere meno di otto ore e più di ottanta ore.
  • La struttura di ripartizione del lavoro deve essere focalizzata sui risultati o sui deliverable e non sulle attività da completare per arrivarci. Concentratevi sul cosa e non sul come.

Come creare una struttura di ripartizione del lavoro

Di seguito abbiamo elencato i passi da fare per creare una struttura di ripartizione del lavoro da zero.

Passo 1: Riunisci la tua squadra per identificare i deliverable e i sub-deliverable del progetto. Questo includerebbe i responsabili del progetto e gli esperti in materia.

Passo 2: Raccogliete i documenti necessari come la carta del progetto, la dichiarazione dell’ambito del progetto e il piano di gestione dell’ambito del progetto.

Passo 3: Identificare i prodotti chiave del progetto. Questi dovrebbero arrivare al secondo livello della vostra WBS. I deliverable chiave saranno essenziali per il completamento del progetto e saranno eseguiti da team indipendenti – il che significa che lo stesso team non lavorerà al completamento di un altro deliverable.

Passo 4: Con l’aiuto degli esperti in materia, rompere i deliverable chiave in parti più piccole di lavoro (pacchetti di lavoro) o in altre parole identificare il lavoro necessario per completare ogni deliverable.

Passo 5: Crea un dizionario WBS che è un documento che include la definizione e la portata dei diversi elementi nella tua struttura di ripartizione del lavoro. Il dizionario WBS includerebbe informazioni come il nome e l’ID del pacchetto di lavoro, il nome della persona a cui è assegnato, la data di scadenza, il costo stimato, ecc. Questo aiuterà la squadra a capire meglio i pacchetti di lavoro.

Passo 6. Si può creare una WBS usando diversi formati come strutture di scomposizione del lavoro basate sul testo, strutture tabulari o più visive come i diagrammi di flusso. Una volta completato, condividilo con la squadra. Una struttura di ripartizione del lavoro di Creately può essere rapidamente condivisa con il resto del tuo team con un link di condivisione sicuro – una volta condivisa, puoi collaborare su di essa in tempo reale.

Modelli di struttura di ripartizione del lavoro

Struttura di ripartizione del lavoro per la costruzione

Struttura di ripartizione del lavoro di costruzione
Struttura di ripartizione del lavoro di costruzione (Clicca sul modello per modificarlo online)

Struttura di ripartizione del lavoro per la gestione del progetto

WBS Project Management - come creare una struttura di ripartizione del lavoro
Gestione del progetto WBS (Clicca sul modello per modificarlo online)

Modello di struttura di ripartizione del lavoro

Modello di struttura di ripartizione del lavoro
Modello di struttura di ripartizione del lavoro (Clicca sul modello per modificarlo online)

Esempio di struttura di ripartizione del lavoro

Modello di gestione del progetto WBS
Modello di gestione del progetto WBS (clicca sul modello per modificarlo online)

Qualsiasi commenti sulla nostra guida alle strutture di scomposizione del lavoro

Creare una struttura di ripartizione del lavoro può essere un compito scoraggiante. Segui i passi di questa guida e usa i modelli per semplificare il tuo processo di WBS.

Hai qualcosa da condividere? Fateci sapere i vostri pensieri nella sezione dei commenti qui sotto.

Lascia un commento

*
*

one × two =

Torna in cima